Venezia 1600

Oggi è il 25 Marzo. Nel resto d’Italia si celebra l’Annunciazione del Signore, mentre per Venezia è il giorno del Compleanno. E quest’anno la data è particolarmente speciale: la Serenissima compie 1600 Anni!

1600 Venezia

Venezia ha avuto periodi di Gloria e Splendore, di Decadenza e Crisi, di Forza e Potenza, di Difficoltà e Sconfitta. Nel 2021 con la Pandemia di CoViD-19 la città sembra affaticata e abbandonata, ma pronta a ripartire. Ed è con questo Spirito che vi portiamo lì dove tutto è iniziato, sull’Isola di Rialto (nome che deriva da Rivus Altus, perché l’isoletta sorge sulle sponde di un Canale Profondo che poi darà origine al Canal Grande odierno), il primo nucleo abitato della città.

Palazzo dei Camerlenghi

Scendiamo dal Ponte di Rialto, alla nostra destra il Palazzo dei Camerlenghi (oggi sede della Corte dei Conti), che citiamo perché risponde all’Indirizzo “San Polo 1” (di solito il Numero 1 è l’edificio di riferimento del Sestiere, ma non è oggi la nostra meta; comunque per le numerazioni civiche del Centro Storico vi rimandiamo ad un prossimo articolo) e davanti a noi la Ruga dei Oresi (in passato sede dei negozi degli orefici). Ma non ci fermiamo qui.

Ruga dei Oresi

Arriviamo in Campo San Giacometo, sul quale si affaccia la Chiesa di San Giacomo di Rialto (in dialetto “San Giacometo”). La leggenda, raccontata nel Chronicon Altinate (testo del XI-XIII secolo), narra che la consacrazione della Chiesa (la più antica della città) sia avvenuta proprio il 25 Marzo 421, da cui il festeggiamento di oggi.

Chiesa di San Giacometo

Il Comune di Venezia ha previsto una serie di eventi (non si sa cosa si potrà effettivamente fare) per tutto il 2021; oggi in particolare:

Il sito ufficiale dei festeggiamenti è 1600.venezia.it, seguitelo per gli aggiornamenti. Vi lasciamo al nostro Video Celebrativo, Buona Visione e Tanti Auguri Venezia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.