Festa del Redentore 2022

Festa del Redentore 2022

Come ogni anno anche nel 2022 la Terza Domenica di Luglio (ndr. in questo caso il 17 Luglio) per i Veneziani è la Festa del Redentore: Venezia rinnova il voto che la Repubblica Serenissima aveva espresso per superare l’Epidemia di Peste del 1575-1577: “si edificherà una chiesa […] intitolata al Redentor nostro et […] ogni anno […] sua Serenità et li suoi successori anderanno solennemente a visitare la predetta chiesa a perpetua memoria del beneficio ricevuto”.

Ex Voto della Repubblica Serenissima

La Basilica eretta in onore del Santissimo Redentore sorge alla Giudecca, ben visibile da San Marco e raggiungibile nei giorni della festività tramite un ponte votivo galleggiante (ampio ed suggestivo, ben più lungo dell’altro Ponte Votivo, che viene realizzato per la Festa della Madonna della Salute), che unisce le due sponde del Canale della Giudecca.

Ponte Votivo del Redentore 2021

L’edificio, progettato da Andrea Palladio (all’epoca Proto della Repubblica), presenta una pianta che talvolta è detta impropriamente a Croce Latina, più realisticamente a Navata Unica, e si divide in 3 aree funzionali: Aula, Presbiterio, Coro.

Interno della Chiesa del Redentore
Interno della Chiesa, Festa del Redentore 2021

La facciata si presenta come tipicamente palladiana, definita ad ordini intersecati (tre facciate intersecate, con 3 triangoli centrali sovrapposti che, insieme alle statue presenti, conducono l’osservatore verso l’immagine del Redentore).

Facciata della Chiesa del Redentore

La notte che precede questa festività prevede un grandioso spettacolo pirotecnico, proprio in Canale della Giudecca, visibile da entrambe le fondamente e dal Bacino di San Marco: non perdetevelo (ne avete un esempio nell’articolo del 2021)! MV

Canale della Giudecca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.